Record di passeggeri per Orio al Serio

L'aeroporto di Orio al Serio ha raggiunto gli 11 milioni di passeggeri in questo ultimo anno incrementando del 7% circa i numeri del 2015. Questa è la crescita più alta rispetto al resto degli aeroporti nazionali.



Grazie a questi numeri l'aeroporto di Bergamo si posiziona al terzo posto tra gli scali italiani dopo l'aeroporto di Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

Il record di passeggeri raggiunto queso anno è stato festeggiato premiando il passeggero 29enne Alessandro Galletti di Milano che stava imbarcandosi con la compagnia Pobeda Airlines per recarsi a Mosca.

In una nota si legge:

"L'anno 2016 è destinato a chiudersi con un consuntivo di 11 milioni e 100mila passeggeri circa, frutto di un incremento pari al 6,9% rispetto al 2015, che rappresenta il più alto trend di crescita a livello nazionale. Questo risultato si concretizza pochi giorni dopo la consegna a Sacbo, da parte di Enac, della nuova versione del Certificato di Aeroporto, riferita al Regolamento Europeo 139 del 2014 e che attesta il possesso dei requisiti richiesti dal nuovo modello europeo, ottenuto dall'aeroporto di Bergamo dopo Roma Fiumicino e insieme all'aeroporto di Venezia".

"Al nuovo massimo storico nel movimento passeggeri ad Orio al Serio si associa il dato annuale delle merci aeree, sempre più sostenute dalla crescita dell'e-commerce, il cui quantitativo si attesta a 117mila tonnellate, pure con contestuale diminuzione nei movimenti aerei cargo nell'ordine del 4,9% (corrispondente a 440 voli in meno operati nel corso dell'anno). Nel 2017 sono programmate 114 destinazioni servite dall'aeroporto di Bergamo, mentre il budget di esercizio prevede un incremento di fatturato nell'ordine del 9% rispetto al 2016, per un totale di oltre 135 milioni, e un margine operativo lordo di oltre 30 milioni. Previsti, inoltre, investimenti per circa 25 milioni, dei quali 5 dedicati alle infrastrutture di volo e 6,4 al completamento del parcheggio P3, la cui capienza passerà da 3.000 a 5.000 posti auto".



Seguici su Facebook

 

Social

       

Info & Privacy

Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Informazione Cookie

Contatti